Richiesta informazioni su utilizzo e sostituzione di sostanze per- e poli-fluoroalchiliche (PFAS) in rivestimenti, pitture e vernici

Consultazione sulla sostanze chimiche

L’ Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA) supporta gli stati membri della UE nella attuazione della normativa in materia di sostanze chimiche, e nell’uso di prodotti chimici sicuri e sostenibili. Il Consorzio ELSE della rete EEN, in qualità di SIT Reach, incoraggia stakeholders e imprese a partecipare attivamente alle consultazioni pubbliche in materia di sostanze chimiche, promosse dall’ECHA e da gruppi di interesse.

Il gruppo OCSE sulla riduzione/sostituzione delle sostanze per- e polifluoroalchiliche (PFAS) ha attivato una ricognizione sull’utilizzo /sostituzione di PFAS nel settore rivestimenti, pitture, vernici. 

Ogni detentore di interesse può contribuire compilando e inviando il questionario alla segreteria del gruppo di lavoro OCSE sui PFAS:  marie-ange.baucher@oecd.org con data ultima fissata per il 30 ottobre 2020.

Il presente questionario e l’adesione alla sua compilazione si può inserire tra le operazioni di “advocacy” sull’utilizzo essenziale dei PFAS nei processi manufatturieri, alla luce dell’annunciato prossimo inserimento dei PFAS in una classe unica di sostanze in ambito REACH.  Le comuni caratteristiche dei composti organofluorurati di alta persistenza e mobilità tra i comparti ambientali trovano anche riscontro nell’orientamento della Commissione Europea, DG Ambiente di inserire un limite massimo alle concentrazioni ambientali per i PFAS totali, come da direttiva sui limiti dei contaminanti nelle acque potabili e di falda.

CONDIVIDI